CannaTrade 2023
12-14 maggio 2023
Halle 622, Zürich
Presenting Partner

Visitatori

Ticket

Biglietto visitatore per CannaTrade 2023

CannaTrade 2023, Halle 622, Zürich

Ci sono sconti per le prenotazioni anticipate!
Acquistate ora i vostri biglietti e approfittate di prezzi super vantaggiosi:

Biglietto giornaliero

  • fino al 31 dicembre 2022: CHF 10.-
  • fino all’11 maggio 2023: CHF 15.-

Biglietto per 3 giorni

  • fino al 31 dicembre 2022: CHF 25.-
  • fino all’11 maggio 2023: CHF 29.-

Biglietto giornaliero:

  • Venerdì CHF 15 / a partire dalle ore 16.00 CHF 10
  • Sabato CHF 19
  • Domenica CHF 15
  • Biglietto per 3 giorni CHF 39

Prevendita dei biglietti >> qui

L'ingresso a CannaTrade è consentito a partire dai 18 anni. Ai bambini e agli adolescenti di età inferiore ai 18 anni l’accesso è consentito solo se sono accompagnati da un adulto.

Business Visitor-Ticket

I biglietti per i Business Visitor possono essere ordinati fin da ora.

Per dettagli e tickets

 

CannaTrade Ticket

 

 

Covid

Safety first!
La sicurezza dei nostri espositori e visitatori è prioritaria, va da sé che continueremo a osservare l’evoluzione della situazione epidemiologica. Qualora subentrassero cambiamenti, vi informeremo al più presto in questa sede e attraverso i nostri canali (Newsletter, Social Media).

Nel caso che la CannaTrade fosse rinviata, i biglietti per i visitatori manterranno la validità per la nuova data oppure, a richiesta, verranno rimborsati entro 30 giorni dalla notifica della nuova data.

 

 

Orari

Orari di apertura

  • Venerdì 12 maggio: dalle ore 11:00 alle 19:00
  • Sabato 13 maggio: dalle ore 11:00 alle 20:00
  • Domenica 14 maggio: dalle ore 11:00 alle 18:00

 

 

Location

Halle 622, Zurigo-Oerlikon

La CannaTrade ritorna a Zurigo nel centro eventi Halle 622. L’ex-capannone ABB è strategicamente ben ubicato tra l’aeroporto e la stazione centrale di Zurigo, una scelta allettante, grazie al suo charme e alle due ampie aree coperte all’esterno.

www.halle622.ch

CannaTrade

 

 

Arrivo

Trasporto pubblico

La CannaTrade vi consiglia di recarvi alla fiera con i trasporti pubblici. La “S-Bahn”, la ferrovia suburbana, circola regolarmente dalla stazione centrale di Zurigo per la stazione di Oerlikon da dove ci vogliono solo due minuti a piedi per raggiungere Halle 622.

www.sbb.ch

 

 


 

Automobile

Un gran numero di posteggi è disponibile negli autosili circostanti Jungholz, Center Eleven, Parkside o Cityport.

Immissione navigatore
Therese-Giehse-Strasse 10, 8050 Zurich
(Avvertenza: l’accesso dal bivio «Sophie-Taeuber-Strasse» verso Therese-Giehse-Strasse è vietato, senso unico!)

 

 


In aereo

Halle 622 è situata a soli 10 minuti dall’aeroporto di Zurigo.

Aeroporto Zurigo (6.2 km): trasferta in auto 10 minuti, in ferrovia 10-20 minuti.
Aeroporto Basilea (110 km) trasferta in auto 1 ora e 30 minuti, in ferrovia 1 ora e 40 minuti

 

 

Alberghi

Nei dintorni di Halle 622 troverete numerosi alberghi in tutte le categorie di prezzi.

Gli espositori e i Business Visitors troveranno l’elenco degli alberghi che propongono uno sconto CannaTrade nel proprio My CannaTrade Account alla rubrica> Info > Hotels.

CannaTrade Hotels

 

 

FAQ

La direzione della fiera consiglia ai gentili visitatori di non raggiungere la fiera in macchina, ma bensì di optare per i mezzi pubblici, così da poter anche gustare tranquillamente una birretta di canapa, senza poi dover incorrere in spiacevoli controlli.

La canapa è una delle più antiche piante da coltivazione nel mondo! In cina viene coltivata da oltre 10'000 anni.

La canapa cresce con qualsiasi clima, non ha bisogno di pesticidi, migliora il terreno e può dunque vantare benefici universali come nessun altra pianta. 

Dopo solo  1 anno di crescita, ,si riesce a ricavare dalla pianta tanta carta quanto il quadruplo o quintuplo che si otterrebbe dalla stessa superficie di un bosco. Inoltre, grazie all’altissima resistenza della fibra della canapa allo strappo, la carta ottenuta può essere riciclata più spesso della carta ottenuta dal legno, sempre a pari superficie

La canapa può mettere fine alla deforestazione del globo.

Dalla canapa si ottiene, a pari superficie,  la doppia o tripla quantità di fibre che si ricava dalla pianta del cotone con l’ulteriore vantaggio che per la canapa non è necessario l’utilizzo di alcun pesticida. Già solo nella coltivazione del cotone viene impiegato il 50% di tutti i pesticidi prodotti.

La canapa è in grado di porre fine all’inquinamento ed avvelenamento di terra e falde acquifere.

Con i suoi semi, la canapa fornisce delle proteine di altissima qualità, nonché una combinazione unica di acidi grassi fondamentali per la salute. Grazie alla coltivazione molto semplice può essere assicurato il fabbisogno di alimenti basilari in molte regioni del mondo. A livello nutritivo, i semi di canapa superano di gran lunga i valori fisiologici della soja.

La canapa è in assoluto LA pianta del 21° secolo.

Le sue virtù d’impiego sono infinite, in particolar modo va  evidenziato l’utilizzo come biomassa, vettore energetico e come  composito di fibra e di materiali edili. Economie circolari basate sulla canapa in simbiosi con l’energia solare possono rappresentare un valido contributo per la riduzione del surriscaldamento globale.

Ultimo ma non per importanza, la canapa è una delle più antiche piante di genere curativo e stimolante. E’  risultato molto efficace Il suo impiego in caso di crampi, nausea ed altri disturbi (incluso lo stress) con il grande vantaggio che la canapa rappresenta una delle piante farmacologicamente meno tossiche.

La canapa può porre fine al sempre crescente avvelenamento della popolazione causato da droghe e medicinali.  La svolta verso  un’economia sostenibile non sarà possibile senza la canapa, è dunque assolutamente necessario il ripristino e la totale rivalutazione di questa materia prima. Sole, acqua e materie prime rinnovabili rappresentano tutto ciò di cui il genere umano avrà bisogno nel nuovo secolo.

Origine: Jack Herer, Die Wiederentdeckung der Nutzpflanze Hanf, Nachtschatten Verlag, 2017

Continuare ...

Vedi anche: Cannabis

I cani sono ammessi nel comprensorio fieristico, ma solo al guinzaglio.

L’associazione CannaSwissCup organizza ogni anno il Cannabis Cup Svizzero – più precisamente l’elezione delle migliori varietà CBD nelle categorie Indoor, Outdoor e Greenhouse. L’Awardshow avrà luogo sempre alla CannaTrade, per dettagli vedi su: Programma>Side Events > CannaSwissCup

Benvenuti alla CannaTrade, la più antica fiera europea della Canapa! La sua storia inizia nel 2001, quando „le giornate svizzere della canapa“ si tramutano nella prima fiera internazionale del settore canapiero CannaTrade che ha luogo in Berna. Nel 2008, la manifestazione si trasferisce a Basilea per due edizioni, dopodiché a Zurigo dove cresce di anno in anno fino al 2019. L’edizione 2020, che dev’essere purtroppo rimandata al 2021, celebra il ritorno alle origini, che dopo 13 anni riporta la CannaTrade nella capitale elvetica.

Prossimo evento: Halle 622, Zurigo, dal 12 al 14 maggio 2023

La CannaTrade si riserva di eseguire controlli, ogni visitatore è dunque tenuto a presentare su richiesta un documento di identità valido (Carta d’identità, passaporto, patente). Ringraziamo per la Vostra comprensione!
Trovate tutte le informazioni per gli espositori come pure la lista degli espositori su www.cannatrade.ch/exhibitors.
È severamente vietato fumare negli edifici pubblici e pertanto anche alla CannaTrade. Ai fumatori è riservata la grande Chillout area esterna.

Trovate tutte le informazioni su come raggiungere la CannaTrade al seguente link:

www.cannatrade.ch/visitors#arrival

È il nome delle prime manifestazioni della canapa organizzate in Svizzera negli anni 1999 e 2000. Nel 2001, queste ultime si trasformarono poi nella International Cannabis Expo CannaTrade.

Vedi anche: CannaTrade

L’entrata alla CannaTrade non è ammessa ai minori di 18 anni, se non accompagnati da persone adulte.
In Svizzera, la canapa con un tasso di THC inferiore all’1% è ammessa come sostanza stimolante. Sono tante le infiorescenze e i prodotti che alla CannaTrade vengono proposte in vendita e per il consumo. Normative più specifiche invece valgono per l’uso alimentare e curativo: gli alimenti possono contenere una parte minima di THC, mentre non è invece (ancora ) ammesso come alimento il principio attivo CBD. Lo stesso dicasi per lo scopo curativo: qualsiasi prodotto decantato come curativo deve essere classificato ufficialmente come tale dalla Swissmedic – diversamente non può essere propagandato alcun esito curativo.

Consigliamo ai consumatori di canapa di rivolgersi all’associazione Legalize.it per ottenere informazioni preziose e utili riguardo all’utilizzo legale della canapa:
http://www.hanflegal.ch/
I visitatori sono gentilmente pregati di voler conferire eventuali rifiuti negli appositi contenitori.

La legge svizzera vieta la vendita di semi di canapa a contenuto THC superiore all’1%. Semi a contenuto THC inferiore all’1% sono invece permessi, vanno però rispettate le normative agricole nel caso in cui si tratti di coltivazione agricola. Semi di canapa per uso comestibile sono invece ammessi da sempre e rappresentanto un elemento nutritivo molto salutare, gustoso e pregiato.

Vedi anche: Cannabis
cannaTrade Close Btn

CannaTrade Newsletter

Non perdere nessuna notizia?
Registrati ora per la newsletter di CannaTrade!


Sono una persona privata.
Rappresento un'azienda.



Registrati

ToTop